Fiera Regionale del Miele di Marentino

Edizione Digitale 2020
 

I BENEFICI DEL MIELE

 

Placeholder image

 

Perché il miele fa bene?

Se siete arrivati in questa pagina del sito della Fiera Regionale del Miele di Marentino, certamente vi siete posti questa domanda almeno una volta.


Vediamo allora quali sono i benefici del miele che, anche in questo senso, si rivela un dono prezioso della natura, delle api e del lavoro dell’uomo.


Fedele compagno dell’umanità da millenni (leggi il nostro articolo sulla Storia del miele), il miele va ben oltre il ruolo di sostituto dello zucchero.


Oltre ad avere un ruolo fondamentale in cucina, come dimostrano le nostre ricette che trovate QUI, il miele, se correttamente inserito in una dieta bilanciata, adeguata alle proprie esigenze e coadiuvata da uno stile di vita salutare, può apportare molti benefici all’organismo.

 

I benefici del miele: il pregio della dolcezza

Innanzitutto, è importante sottolineare che il miele è dolce perché contiene zuccheri quali il glucosio e il fruttosio, i quali donano al nostro corpo una carica energetica del tutto naturale che ci aiuta ad affrontare gli impegni quotidiani, sia a livello fisico che mentale, così come l’attività fisica, sia essa moderata o agonistica.
In particolare, il fruttosio, che è già presente nel nettare e nella melata e che nel miele è prevalente rispetto al glucosio, conferisce all’alimento un potere dolcificante superiore a quello dello zucchero raffinato e la capacità di donare un’energia durevole. Il fruttosio, infatti, per essere trasformato prima in glucosio, poi in glicogeno - la fonte energetica dei muscoli - richiede un tempo che corrisponde alla sua capacità di conferire efficienza muscolare a lungo termine.

 
Placeholder image
 

Che cosa contiene il miele?

Oltre a fruttosio e glucosio, molto importanti sono altre sostanze contenute naturalmente nel miele. Esse sono cromo, ferro, iodio, manganese, rame e silicio - presenti in particolare nei mieli scuri - vitamina A, vitamina E, vitamina K, vitamina C, vitamine del gruppo B, alcuni derivati dell’acido caffeico e sostanze battericide e antibiotiche quali acido formico e germicidina che, oltre a favorire la lunghissima conservazione del miele, agiscono positivamente sull’organismo.

 

La natura sa far tutto: i benefici del miele passano dall’assenza di manipolazioni

Affinché il miele possa interagire al meglio con il nostro organismo, contribuendo a mantenerlo in salute e influendo positivamente sul benessere generale, esso deve essere trattato dai produttori in modo da non inficiarne le proprietà naturali.
La pastorizzazione, ad esempio, impatta negativamente sulle caratteristiche chimiche che il miele può vantare, fatto che impoverisce questo alimento di peculiarità importantissime.
Un certo tipo di mercato chiede un miele sempre fluido perché quello cristallizzato è considerato poco “attraente” o addirittura difettoso da alcuni consumatori. La cristallizzazione in realtà è un fenomeno del tutto naturale che varia da miele a miele ed è indice di assenza di manipolazioni.

 
Placeholder image
 

I benefici del miele: uno sguardo generale

Il nostro amato miele può aiutarci ad alleviare molti disturbi e malesseri non gravi.


Innanzitutto, grazie all’impatto positivo sul sistema nervoso e alla capacità di migliorare l’efficienza mentale, il miele è ideale quando ci sentiamo affaticati e abbiamo difficoltà a concentrarci.


In caso di malattie influenzali, il miele può rivelarsi un eccellente calmante naturale.


Grazie alla ricchezza in polifenoli, il miele ci può anche aiutare a rallentare il processo di invecchiamento, funzionando da antiossidante antagonista rispetto ai radicali liberi. In questo senso sembra che l’efficacia del miele sia direttamente proporzionale alla scurezza del suo colore.


Molto note sono inoltre le proprietà antibiotiche e antibatteriche del miele legate al contenuto di perossido di idrogeno.
Legata alla presenza di composti fenolici e flavonoidi è invece la capacità del miele di agire come antinfiammatorio: esso, infatti, può lenire gonfiore, rossore, bruciore e prurito.


Persino l’efficientamento della risposta immunitaria dell’organismo rientra tra i benefici del miele, per le stesse ragioni per le quali esso può agire da antinfiammatorio.


Come abbiamo accennato in precedenza, inoltre, il miele ha la capacità di agire positivamente sul sistema nervoso, favorendone la distensione.


L’apparato gastrointestinale beneficia dell’azione positiva del miele per il fatto che questo alimento è in grado di regolarizzare l’azione escretoria dei succhi gastrici e della flora batterica intestinale e di ridurre l’ingerenza di alcuni batteri che scatenano infezioni e conseguenti disturbi che possono essere molto fastidiosi.


Persino il sistema circolatorio, grazie alle proprietà ipotensive, e il sistema emopoietico (midollo osseo, milza, linfonodi) per la presenza di sali, beneficerebbero del consumo di miele.

 
Placeholder image
 

I benefici del miele sulla pelle

Non è soltanto nutrendosene che si può beneficiare delle tante proprietà del miele.


Grazie alla presenza di sostanze idratanti, antibatteriche, nutrienti, antiossidanti, lenitive ed emollienti, di enzimi ad azione esfoliante e per la sua capacità di stimolare la produzione di collagene, il miele è prezioso anche in campo estetico.


Utilizzarlo sulla pelle con maschere e scrub, infatti, permette di migliorarne l’aspetto.


Sui capelli agisce come un ristrutturante naturale (soprattutto se sono secchi, sfruttati e sfibrati), può aiutare - mescolato ad acqua - a contrastare la forfora e ravviva i riflessi naturali dei capelli biondi.


ATTENZIONE: questo articolo ha uno scopo esclusivamente divulgativo e non intende fornire consigli legati alla dieta e alla salute, per i quali raccomandiamo il nostro pubblico di consultare nutrizionisti e medici specializzati.


Ringraziamo la Dottoressa Ulderica Grassone di Aspromiele per la consulenza prestata in occasione della redazione di questo articolo.


Fonti:

 

Ti è piaciuto questo articolo? Condividilo su Facebook!

 

 

Home

Contatti

Scopi benefici

Partner

Sala stampa

 

Seguici su Facebook

 

La Fiera Regionale del Miele di Marentino 2020 è un evento digitale organizzato dal Comune di Marentino in collaborazione con Aspromiele e LIBRICETTE.eu.

 

© 2020 Comune di Marentino - Tutti i diritti riservati

La riproduzione totale o parziale di qualsiasi contenuto di questo sito web è vietata senza consenso scritto da parte del Comune di Marentino.
Ogni violazione sarà perseguita a termini di legge.

 

Placeholder image